QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VIAREGGIO
Oggi 16°27° 
Domani 16°31° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News versilia, Cronaca, Sport, Notizie Locali versilia
venerdì 26 agosto 2016

Cronaca mercoledì 04 novembre 2015 ore 08:14

Ritirava da anni la pensione del compagno defunto

Era dal 2007 che la donna di Pietrasanta si presentava a ritirare la retta alle poste di Ripa. La donna è stata arrestata dai carabinieri

SERAVEZZA — I carabinieri di Querceta a seguito di una breve attività d’indagine hanno arrestato in flagranza di reato una 49enne di Pietrasanta, per il reato di truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche.

L'attività d’indagine dei Carabinieri ha permesso di scoprire che la donna dal 2007, anno di decesso del compagno, ha continuato a percepire la sua pensione di invalidità di 340 euro, per un ammontare di circa 32.000 euro.

Nonostante le varie richieste fatte alla donna di rinnovare la documentazione relativa al suo compagno, ha continuato nella sua condotta, ingannando i dipendenti degli uffici postali dove si presentava per riscuotere la pensione.

I carabinieri hanno così organizzato un servizio ad hoc che ha permesso di sorprendere la donna nell’ufficio postale di Ripa, intenta a prelevare la pensione del defunto compagno.

La donna è stata accompagnata presso la caserma di Querceta per le incombenze di rito per poi essere sottoposta agli arrestai domiciliari in attesa della direttissima all’esito della quale la donna, avendo chiesto il patteggiamento, è stata condannata ad un anno di reclusione e al pagamento di € 300 di multa con sospensione condizionale della pena.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità