QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VIAREGGIO
Oggi 17°25° 
Domani 17°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News versilia, Cronaca, Sport, Notizie Locali versilia
martedì 30 maggio 2017

Attualità venerdì 21 aprile 2017 ore 14:30

Sì al potenziamento del depuratore di Querceta

Investimento da due milioni di euro da realizzarsi entro il 2018 con conseguente dismissione dell'impianto di Forte entro aprile 2019

SERAVEZZA — Circa due milioni di euro di interventi da realizzarsi entro il 2018, con la conseguente dismissione dell'impianto di depurazione di Forte dei Marmi entro aprile 2019. E’ questo il programma per i lavori di potenziamento al depuratore di Querceta, presentato stamani a Villa Bertelli a Forte dei Marmi, dal vicesindaco di Forte dei Marmi, Michele Molino, dal sindaco di Seravezza Riccardo Tarabella e dal Presidente di Gaia spa Vincenzo Colle

I lavori rientrano nell'Accordo di Programma istituito dalla Regione Toscana per migliorare la qualità delle acque del mare. 

“Finalmente – ha detto Molino – verrà realizzata un’opera molto importante per il territorio del comprensorio di Forte dei Marmi e Querceta, che ottimizzerà la depurazione delle acque, necessaria soprattutto in estate, quando la popolazione aumenta e raggiunge i numeri di una città. Il completamento di tutto l’iter è stato molto impegnativo ed ha subito pesanti ritardi, a causa dei ricorsi al Tar, presentati nella fase di aggiudicazione dei lavori. Adesso, siamo arrivati a conclusione. Ricordo anche che la terza vasca era stata individuata come progetto prioritario dai cittadini di Forte dei Marmi, chiamati ad esprimersi sul finanziamento ad una serie di opere pubbliche, attraverso un percorso partecipativo, per il quale l’amministrazione comunale aveva stanziato 400mila euro”. 

Il sindaco di Seravezza Tarabella ha messo in evidenza la collaborazione fra i Comuni di Seravezza e Forte dei Marmi: “Un risultato frutto dell’attività congiunta delle due amministrazioni che da tempo hanno inserito la realizzazione della terza vasca del depuratore fra gli obiettivi di mandato".

"In questi giorni - ha ripreso Tarabella - abbiamo consegnato a Gaia le chiavi della proprietà, su cui verranno realizzate le opere. Adesso attendiamo il progetto per rilasciare i titoli esecutivi. Il progetto consentirà di migliorare la capacità depurativa dell’impianto mitigando al tempo stesso l’emissione dei cattivi odori. Inoltre permetterà di allacciare alla fognatura pubblica gli insediamenti edilizi e le attività artigianali che fino ad oggi hanno dovuto provvedere in maniera autonoma a gestire lo smaltimento delle acque”.

"Il potenziamento del depuratore di Querceta - ha detto il presidente di Gaia, Colle - è un intervento strategico di grande importanza per le nostre coste, a salvaguardia della balneabilità del mare. La nostra società è impegnata in molti interventi sul territorio che potranno migliorare la qualità delle acque: potenziamenti e manutenzioni sui principali impianti di depurazione come quello di Viareggio e di Massa, e la posa di nuove infrastrutture di fognatura nera a Camaiore, Viareggio, Montignoso e Massa"

Il progetto in partenza otterrà un aumento della potenzialità dell’impianto di circa il 40 per cento, passando dagli attuali 33mila abitanti equivalenti ai 47.500 abitanti equivalenti, mediante la realizzazione di una nuova linea di trattamento biologico dei fanghi e di un ulteriore sedimentatore secondario. 

Il depuratore di Querceta attualmente serve i comuni di Seravezza, Montignoso, una parte di Forte dei Marmi e la frazione di Strettoia di Pietrasanta, e una popolazione che nel periodo estivo praticamente triplica grazie al turismo: 12.500 sono gli abitanti equivalenti che usufruiscono dell'impianto durante la stagione invernale, e diventano 33.000 in estate. 

Il potenziamento si rende necessario per rendere possibile la dismissione del depuratore di Forte dei Marmi, aumentando il numero degli abitanti serviti e per migliorare la qualità delle acque depurate sia in tempo asciutto che in caso di pioggia. L'affidamento dei lavori sul depuratore è avvenuta tramite gara d'appalto, ormai conclusa e aggiudicata. E' prevista entro le prossime settimane la stipula del contratto con la ditta aggiudicatrice, per poi procedere con la consegna dei lavori dopo l'estate. Gli interventi potranno essere completati entro maggio 2018 per poi collaudare definitivamente l'opera prima dell'estate 2018. A seguire, verrà costruita una nuova condotta di collegamento con il depuratore di Forte dei Marmi, con la consecutiva dismissione dell'impianto del Comune.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca