comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:50 METEO:VIAREGGIO13°  QuiNews.net
Qui News versilia, Cronaca, Sport, Notizie Locali versilia
domenica 24 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Moratti furiosa: «Errore del governo, danno enorme per la Lombardia»

Attualità mercoledì 02 dicembre 2020 ore 16:10

Covid, carte prepagate per chi è in difficoltà

La domanda dovrà essere presentata entro e non oltre il 10 dicembre 2020 corredata da copia del documento d'identità del richiedente



CAMAIORE — Carte prepagate per l’acquisto di alimenti e beni di prima necessità destinate alle famiglie che si trovano in situazione di fragilità economica a causa della crisi da Covid-19.

L’ammontare complessivo è di 30.000 euro e avranno priorità coloro che non hanno usufruito di alcuna delle misure di sostegno economico previste dal ”Decreto Cura Italia” e coloro che non siano destinatari di altro sostegno pubblico, compresi R.E.I. e Reddito di Cittadinanza.

La richiesta può essere presentata da un solo componente dei nuclei familiari che abbiano subito sostanziale variazione della situazione economico-finanziaria dovuta alle ripercussioni economiche della pandemia da Covid-19, quali riduzione o perdita del lavoro, cassa integrazione o altre situazioni che vanno a incidere sulle capacità di far fronte alle necessità primarie.

I richiedenti non dovranno inoltre avere disponibilità di contante o giacenza bancaria/postale superiore a 5.000 euro al 1 Novembre 2020 e non dovranno avere redditi derivanti da canoni di locazione.

Ogni nucleo familiare potrà ricevere carte prepagate per un valore complessivo di 150 euro per il primo componente e 50 euro aggiuntive per ogni altro componente fino a un massimo di 300 euro, spendibili in attività convenzionate entro il 31 Dicembre 2021.

La domanda, il cui modulo in forma di autocertificazione è reperibile sul sito istituzionale del Comune di Camaiore .



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

CORONAVIRUS

Attualità