Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:36 METEO:VIAREGGIO21°29°  QuiNews.net
Qui News versilia, Cronaca, Sport, Notizie Locali versilia
lunedì 14 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
La sede della Nato vista dall'alto: il video dal drone

Cultura e spettacolo mercoledì 15 aprile 2015 ore 12:12

Enolia 2015, qualità e prodotti del territorio

Torna la kermesse dell'olio torna per la sua 16° edizione al Palazzo Mediceo di Seravezza. Quest'anno anche una mostra dedicata all'olivo



SERAVEZZA — Il 18 e 19 aprile torna Enolia con un'edizione dedicata all'olio di qualità che appassionerà il pubblico che ogni anno affolla l'area medicea di Seravezza nella due giorni dedicata all'olio e ai numerosi prodotti della terra.

Quest'anno Enolia si caratterizzerà, oltre che per i prodotti del territorio, anche per la presenza di una grande mostra dedicata all'olivo. Duecentonovanta opere di artisti nazionali e internazionali dal titolo “La memoria dell'olivo”, daranno vita adun'interessantissima mostra-documento che immortalerà le emozioni e i paesaggi attraverso gli acquarelli, gli oli e e le altre tecniche dei maestri presenti. Le opere saranno esposte in due sessioni presso i saloni del Palazzo e nella vicina Fondazione Arkad.

All'interno del Palazzo Mediceo si potranno come sempre assaggiare gli oli provenienti da diverse zone d'Italia messi a confronto tra loro e minicorsi per imparare a conoscere l'olio d'oliva nelle sue sfaccettature; mentre nel giardino mediceo anche quest'anno ci saranno momenti di intrattenimento e musica jazz.

La manifestazione prevede anche un' importante sezione dedicata ai prodotti tipici italiani: nel complesso dell'area Medicea, fulcro della manifestazione, si avrà la possibilità di assaggiare tantissimi prodotti provenienti da diverse regioni italiane.

Tante curiosità gastronomiche quindi, assieme ad eventi collaterali come l'ormai collaudata pedalata in bicicletta, una ciclopedalata attraverso le bellezze del territorio di Seravezza.

Per finire, anche il rinnovato centro storico sarà coinvolto nella manifestazione con tantissime iniziative.

Sabato 18 aprile

Ore 15,00 Pedalando alla scoperta delle bellezze del territorio 

Ore 16,00 Inaugurazione manifestazione e apertura mostra “La memoria dell'olivo” a cura di Lodovico Gierut 

Ore 16,30 Enolia, Un omaggio al Palio. Figuranti e tamburini in attesa del grande giorno

Ore 17,00 Palazzo Mediceo, Enolialab – laboratori creativi per bambini

Ore 19,30 chiusura Stand

Domenica 19 aprile

Ore 9,30 Apertura Stand Area Medicea, Palazzo Mediceo, Centro Storico

Ore 10,00 Visita guidata al Palazzo Mediceo

Ore 10,00 Palazzo Mediceo, Seminario: “La mosca dell’olivo - analisi del fenomeno e possibili metodologie di contrasto”
Intervengono:
- Lamberto Tosi, Agronomo e Vice Presidente dell’Associazione "Olivo Quercetano",
"L’andamento della mosca dell’olivo nella Versilia storica"
- Ruggero Petacchi, Professore della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, "La mosca dell'olivo anche alla luce del 2014"

Ore 11,00 Palazzo Mediceo, La scuola dell'olio: minicorsi per imparare a degustare l'olio d'oliva.

Ore 13,00 Area Medicea, “La Versilia storica cammina con Avis”. Percorso eno-gastronomico.

Ore 15,00 Palazzo Mediceo,

“Le radici della nostra cultura a tavola:

l'olio e il vino per gli antichi” a cura di Diego Del Frate – Associazione Emozionambiente.

Ore 16,00 Galatea Versilia presenta “Il gusto nascosto”: caccia al tesoro per famiglie con espositori e animatori.

Ore 16,30 Giardino Mediceo, “Non solo olio”: jazz e blues nel pomeriggio di Enolia.

Ore 18,00 Area Medicea, Visita al centro storico con aperitivo.

Ore 19,30 Chiusura Stand

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I numeri dal report dell'Asl nord ovest: 5 nuove positività in provincia di Lucca. Fermi i decessi. Ricoveri stabili all'ospedale Versilia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità