comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:02 METEO:VIAREGGIO13°19°  QuiNews.net
Qui News versilia, Cronaca, Sport, Notizie Locali versilia
giovedì 22 ottobre 2020
corriere tv
Coronavirus, De Girolamo a #Cartabianca: «Sono stata contagiata da mia madre»

Cronaca venerdì 16 ottobre 2020 ore 09:00

In tre attorno al bancomat per fare "jackpot"

Con un dispositivo elettronico hanno manomesso uno sportello postamat per portare via tutto il denaro. Fuga fino a Viareggio inseguiti dai carabinieri



CAPANNORI — In tre hanno tentato di manomettere uno sportello postamat con la tecnica del jackpotting che, attraverso un dispositivo elettronico permette di impartire comandi che fanno uscire tutto il denaro contenuto all'interno. Il colpo imbastito dai due rumeni di 24 e 40 anni e dal moldavo di 36 anni, però, è rimasto solo un progetto. 

I tre, infatti, sono stati sopresi dai carabinieri che li hanno notati armeggiare attorno al bancomat. Alla vista dei lampeggianti sono saltati a bordo di due auto e sono scappati via per le strade di Segromigno in Piano. La fuga si è protratta fino a Viareggio e, nel frattempo, i militari hanno chiesto il supporto di altre pattuglie, sia dei carabinieri che della polizia che li hanno accerchiato. 

Ormai alle strette, hanno tentato di scappare a piedi ma sono stati raggiunti e arrestati con l'accusa di tentato furto aggravato

A bordo delle auto c'erano 8.000 euro in banconote da 50, un computer portatile con i dispositivi per collegarsi con la tecnica del jackpottinga agli sportelli postamat, tre radio portatili con auricolari, un binocolo professionale, trapani e strumenti per lo scasso e vestiti e cappellini scuri. Tutto sequestrato



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca