Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:25 METEO:VIAREGGIO12°18°  QuiNews.net
Qui News versilia, Cronaca, Sport, Notizie Locali versilia
martedì 26 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Otto e mezzo, Obama e Springsteen: «Noi outsider? Ci interessa dare voce agli esclusi»

Attualità lunedì 20 settembre 2021 ore 14:40

Ponti d'oro, ecco i fondi per le infrastrutture

Il ponte della Tambura nel rendering del progetto
Il ponte della Tambura nel rendering del progetto

Ammontano a quasi 14 milioni di euro gli stanziamenti in arrivo per la messa in sicurezza di ponti e viadotti di competenza provinciale



PROVINCIA DI LUCCA — Quasi 14 milioni di euro per mettere in sicurezza una serie di ponti e viadotti classificati “rilevanti” di competenza della Provincia di Lucca. E’ il corposo finanziamento ministeriale contenuto nel decreto deliberativo firmato in questi giorni dal presidente della Provincia Luca Menesini in cui si approva lo stanziamento concesso dal ministero delle infrastrutture e delle mobilità sostenibili (Mims).

Il programma di interventi messo a punto dalla Provincia di Lucca prevede la ripartizione del finanziamento di 13.987.272,74 euro scaglionati tra il 2021 e il 2023. Sono previsti interventi per 4,2 milioni quest’anno, per 5,4 milioni di euro nel 2022 ed ulteriori 4,2 milioni nel 2023. 

L’intervento più oneroso è quello che riguarda il nuovo cavalcavia di Querceta sulla strada provinciale 9 di Marina, nel comune di Seravezza, che prevede lavori per 5,2 milioni di euro complessivi, la gran parte previsti tra il 2022 e il 2023.

L’altra infrastruttura che sarà oggetto di lavori radicali è il Ponte della Tambura progettato dall’ingegner Morandi, sulla strada provinciale 50 di Vagli, su cui la Provincia aveva effettuato delle verifiche tecniche sull’impalcato finalizzate proprio al progetto di messa in sicurezza della struttura. Si indica in 2,3 milioni di euro il finanziamento statale in larga misura spalmato sulle annualità 2022 e 2023.

Il progetto, di cui proprio nei giorni scorsi è stato approvato il livello definitivo, prevede l’adeguamento del ponte esistente mediante un totale rinnovo dell’impalcato. Questo sarà realizzato con cassoni in acciaio e soletta superiore in cemento armato per una larghezza di 11 metri organizzati con due corsie ai lati protette di 1,50 metri e una parte centrale per il transito dei veicoli di larghezza di 9,50 metri, conforme con la carreggiata della categoria F2 (locale ambito extraurbano). I prossimi passaggi saranno il progetto esecutivo e la gara di appalto prevista per il 2022.

Il Ponte Vergai sulla strada provinciale 48 di Villa Collemandina, che attualmente presenta alcune limitazioni d’uso, dovrà essere oggetto di opere di risanamento conservativo e miglioramento sismico. Per questa infrastruttura il finanziamento statale ammonta a 1,6 milioni di euro.

Il ponte Vergai

Il ponte Vergai

Ulteriori 750 mila euro (di cui la gran parte per il 2022) sono per la messa in sicurezza del Ponte in località La Barca sulla strada provinciale 20 a Gallicano. Poi 180mila euro per l’intervento alla passerella di Gallicano e 400mila euro da destinare ai ponti di competenza che ricadono nel comune di Fosciandora, in Garfagnana.

Le restanti risorse sono destinate a finanziare l’accordo quadro per la manutenzione straordinaria delle parti strutturali dei ponti stradali, ossia dei paramenti murari ammalorati, delle barriere guard-rail e delle spallette in muratura, ivi comprese anche le opere di sottofondazione delle pile e delle spalle per un totale di poco più di 3,5 milioni di euro nel triennio. Ulteriori 40 mila euro, infine, finanziano la convenzione con l’Università degli studi di Pisa per lo studio, la classificazione e la schedatura dei ponti provinciali.

Soddisfatto il presidente Menesini: “L’anno in corso e soprattutto i prossimi – commenta - ci vedranno impegnati sul fronte della manutenzione ordinaria e straordinaria delle strade di competenza, compresi ponti e viadotti. Questo grazie ai finanziamenti ministeriali di quasi 14 milioni per i ponti nel triennio 2021-2023 e agli ulteriori 10,7 milioni stanziati a favore dell’ente di Palazzo Ducale per interventi di manutenzione straordinaria nel quadriennio 2021-2024 per una lunga serie di lavori previsti sulle strade provinciali della Piana di Lucca, della Mediavalle Garfagnana e della Versilia". 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
​Nell'intera provincia i nuovi positivi al coronavirus sono stati 23, contagiati anche nei territori della Piana Lucchese e della Garfagnana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS