Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:15 METEO:VIAREGGIO11°  QuiNews.net
Qui News versilia, Cronaca, Sport, Notizie Locali versilia
venerdì 21 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Mustafa è in Italia, il bambino simbolo della guerra in Siria arrivato a Roma

Attualità sabato 27 febbraio 2021 ore 15:57

Per l'identità digitale Provincia in campo

Telefonino con schermata Spid

Palazzo Ducale ha ottenuto di poter rilasciare le credenziali per la Spid, così da venire incontro ai cittadini in difficoltà con le nuove tecnologie



LUCCA — Ottenere l'identità digitale (Spid) tutto da soli non è semplice per tutti. Così la Provincia di Lucca va incontro ai cittadini e aderisce al Sistema pubblico di identità digitale (Spid, appunto) grazie ad una convenzione con la società Lepida scpa per il rilascio dell'identità digitale. Il decreto che approva la convenzione è stato firmato in questi giorni, e l'ufficio abilitato sarà quello del Servizio Archivio e protocollo e Urp che, dal 2012, già svolge attività per l'attivazione della Carta Nazionale dei servizi/tessera sanitaria. In queste settimane alcuni dipendenti hanno frequentato degli specifici corsi di formazione sullo Spid.

“A partire dal 28 febbraio – spiega il Segretario generale della Provincia di Lucca Roberto Gerardi - il Sistema pubblico di identità digitale sarà la modalità prioritaria per accedere on line ai servizi pubblici digitalizzati, necessaria anche per l'utilizzo di molte app. Risulta fondamentale, quindi, per un ente come la Provincia, offrire questa opportunità ai cittadini che ne faranno richiesta anche perché la procedura, che può essere eseguita in autonomia, non è proprio semplice e scoraggia molte persone che non hanno determinate competenze". 

"L'iniziativa - sottolinea Gerardi - rientra in un percorso più ampio di accelerazione della digitalizzazione dei servizi dell'ente che risultano, soprattutto in un periodo di distanziamento sociale come quello che ha innescato l'emergenza sanitaria, assolutamente necessari”. Con lo Spid il cittadino può accedere ai servizi di oltre 5.300 tra amministrazioni locali e centrali, enti pubblici e agenzie oltre che ai servizi pubblici europei.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il contagio corre e a livello provinciale si registrano 2 ulteriori decessi riferibili al virus. Ecco in dettaglio tutti gli aggiornamenti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità