QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VIAREGGIO
Oggi 12° 
Domani 10° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News versilia, Cronaca, Sport, Notizie Locali versilia
venerdì 15 novembre 2019

Attualità mercoledì 02 ottobre 2019 ore 09:11

Primo semestre 2019, calano le vendite all'estero

L'analisi del commercio estero elaborata dall'ufficio Studi, statistica e politiche economiche della Camera di commercio



LUCCA — Nei primi sei mesi del 2019 le vendite all’estero della provincia di Lucca hanno superato i 2 miliardi di euro (2.011 milioni), segnando però un arretramento (-2,7 per cento) rispetto allo stesso periodo del 2018. Lo rivela un'analisi dei dati Istat sul commercio estero elaborata dall'ufficio Studi, statistica e politiche economiche della Camera di commercio.

"L’andamento trimestrale - sottolinea la Camera di Commercio- evidenzia una sostanziale stabilità nel trimestre aprile-giugno 2019 (-0,1), che ha in parte attenuato la flessione registrata nei primi tre mesi dell’anno quando il calo aveva toccato il -6,1. L’andamento toscano risulta invece particolarmente positivo, con un balzo del +17,9 per cento nel semestre, così come quello nazionale, cresciuto del +2,7 nello stesso periodo.

L’andamento regionale si caratterizza per peculiari dinamiche territoriali e settoriali, con incrementi delle vendite all’estero in doppia cifra rilevate per le province di Massa Carrara (meccanica), Firenze (settore moda e meccanica), Pistoia (mezzi di trasporto), Arezzo (orafo) e Livorno (petrolifero e metal-meccanica). In positivo anche Grosseto e Pisa, mentre Prato, Lucca e soprattutto Siena hanno registrato diminuzioni.

Il valore delle importazioni provinciali - conclude la Camera di commercio- ha registrato invece un incremento del +1,3 nei primi sei mesi dell’anno, arrivando a superare il miliardo di euro (1.044 milioni) di beni acquistati all’estero. Anche la dinamica regionale e nazionale risultano positive, con una crescita degli acquisti dall’estero rispettivamente del +8,4 e del +1,5 nel periodo".

“Le prospettive economiche restano incerte soprattutto per la debolezza del commercio internazionale e l’incertezza legata all’adozione di politiche protezionistiche -ha dichiarato Giorgio Bartoli, Presidente della Camera di Commercio di Lucca-. La prospettiva di un rallentamento dell’economia tedesca, terzo partner commerciale della nostra provincia dopo Francia e Stati Uniti, desta particolare preoccupazione. Per rilanciare la crescita servono investimenti e innovazione, l’unica strategia in grado di rafforzare la competitività delle nostre imprese sui mercati internazionali.”



Tag

Venezia sott'acqua, la peggiore marea degli ultimi 50 anni: le immagini dall'elicottero

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca