Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:15 METEO:VIAREGGIO11°  QuiNews.net
Qui News versilia, Cronaca, Sport, Notizie Locali versilia
venerdì 21 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Mustafa è in Italia, il bambino simbolo della guerra in Siria arrivato a Roma

Politica martedì 30 novembre 2021 ore 13:34

Elezioni provinciali, 3 liste per 22 candidati

Le liste sono “In Provincia”; “Centrodestra e Civiche per la provincia di Lucca” e “Provincia Civica Democratica e Progressista con Menesini”



PROVINCIA DI LUCCA — Provincia al voto, il 18 Dicembre, per rinnovare il consiglio provinciale e scegliere i suoi 12 componenti. A votare nell'elezione di secondo livello prevista dalla riforma Delrio sono sindaci e consiglieri comunali del territorio.

Sono 3 le liste elettorali ammesse dalla Commissione elettorale specifica per le prossime elezioni che rinnoveranno il Consiglio provinciale di Lucca sabato 18 dicembre 2021.

I candidati in totale sono 22 che si contenderanno i 12 posti a disposizione nell’emiciclo di Palazzo Ducale,mentre gli amministratori del territorio chiamati al voto, tra sindaci e consiglieri comunali, sono 476. Un Corpo elettorale derivato dai 33 Comuni del territorio, 10 amministrazioni civiche per il seggio di Lucca, 16 Comuni per la sottosezione in Garfagnana e 7 in Versilia.

La Lista contrassegnata con il n. 1 è quella denominata “In Provincia” e vede candidati Lorenzo Alessandrini, Elisa Anelli, Chiara Consani, Barbara Gonnella, Luca Mori e Marco Remaschi.

La Lista con il n. 2 è denominata, invece, “Centrodestra e Civiche per la provincia di Lucca” per la quale si candidano Ilaria Benigni, Melania Ferrari, Michele Giannini, Matteo Petrini, Matteo Scannerini e Iolanda Turriani.

La Lista n. 3 ammessa è “Provincia Civica Democratica e Progressista con Menesini”. I candidati sono: Patrizio Andreuccetti, Elisa Corsi, Marco Bachi, Sara D’Ambrosio, Andrea Carrari, Sara Grilli, Nicola Conti, Maria Teresa Leone, Iacopo Menchetti e Irene Tarabella.

Le elezioni di sabato 18 dicembre sono di secondo livello così come previsto dalla riforma Delrio per le amministrazioni provinciali e, in questa tornata, riguardano soltanto il Consiglio provinciale che, in base alla legge 56/14, si rinnova ogni due anni a differenza del presidente che rimane in carica 4 anni (Luca Menesini rieletto nel dicembre 2019, riconfermato - ndr)

La consultazione è organizzata su tre sedi sia per evitare assembramenti, sia per favorire la partecipazione al voto.

Le elezioni si terranno dalle 8 alle 20 di sabato 18 dicembre nel seggio principale di Palazzo Ducale a Lucca; e nelle due sottosezioni di Castelnuovo Garfagnana (sede dell’Unione dei Comuni della Garfagnana in via Vittorio Emanuele 9); e di Viareggio (Villa Argentina in via Vespucci 44).

Ricordiamo, infine, che le elezioni di secondo livello delle Province prevedono l’applicazione degli indici di ponderazione dei voti per l’elezione dei nuovi organi amministrativi. Indici che fanno riferimento alle fasce demografiche di appartenenza dei Comuni. In pratica è assegnato un “peso” più consistente a seconda del numero dei residenti del comune di appartenenza dell’avente diritto al voto.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il contagio corre e a livello provinciale si registrano 2 ulteriori decessi riferibili al virus. Ecco in dettaglio tutti gli aggiornamenti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità