Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:15 METEO:VIAREGGIO11°  QuiNews.net
Qui News versilia, Cronaca, Sport, Notizie Locali versilia
venerdì 21 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Mustafa è in Italia, il bambino simbolo della guerra in Siria arrivato a Roma

Attualità martedì 02 marzo 2021 ore 11:33

L'Europa bussa all'area vasta 1,7 milioni di volte

Palazzo Ducale a Lucca

Col suo servizio Palazzo Ducale ha gestito 19 progetti tra il 2014 e il 2020 intercettando fondi europei a vantaggio dei comuni del territorio



PROVINCIA DI LUCCA — Dal 2014 al 2020 l'Europa ha bussato all'area vasta del territorio provinciale lucchese 1,7 milioni di volte: questo il valore dei 19 progetti gestiti da Palazzo Ducale con il suo Servizio Europa di Area Vasta, candidati e trattati dalla Provincia in qualità di capofila, di partner, o di ente in convenzione. Soddisfazione è espressa dal presidente dell'ente provinciale Luca Menesini, che ricorda come questa esperienza nasca dall'Ufficio Europa che fu, in una capacità declinata dal 2016 al servizio dei Comuni dopo la riforma Delrio sulle Province.

Coi Comuni si procede in convenzione a due livelli di collaborazione: definizione di programmi strategici e allerta bandi, e redazione della candidatura con l'assistenza in caso di finanziamento alla sua gestione operativa e finanziaria. In questo modo il Servizio Europa di Area vasta è riuscito a candidare e gestire – sia in qualità di capofila, sia come partner – 19 progetti tra il 2014 e il 2020, per complessivi 1 milione 710mila euro.

Nel dettaglio sono stati presentati e gestiti 2 progetti nel settore ambientale (241mila euro); 1 progetto nel settore della protezione civile (109mila 940 euro); 5 progetti nel settore dell’innovazione (147mila 787 euro); 2 progetti nel settore dell’inclusione sociale (88mila 847 euro); 1 progetto nell’ambito delle connessioni urbano-rurali (138mila 984 euro); 1 progetto sulla mobilità delle merci (276mila 346 euro); 1 progetto sulla bigliettazione integrata (140mila euro); 4 progetti relativi al settore cultura (250mila 975 euro); 1 progetto nel settore dei processi partecipativi (255mila 713 euro); 1 progetto nel settore comunicare Europa (60mila 455 euro).

Ci sono progetti ancora in corso, e riguardano la protezione e la valorizzazione delle risorse culturali (Gritaccess; Racine; Cambio Via), la prevenzione degli incendi (Med pss; Intermed), il miglioramento e la sostenibilità della connessione tra porti e piattaforme logistiche per il trasporto merci (Triplo), la creazione di opportunità di impiego tra i giovani nel settore nautico (E-job), il miglioramento dell’efficacia delle azioni pubbliche nel conservare, proteggere, favorire e sviluppare il patrimonio naturale (Retraglas). Sono state firmate, a oggi, 7 convenzioni che coprono quasi tutti i comuni del territorio (tenuto conto che per la Garfagnana la Convenzione è stata sottoscritta dall’Unione dei Comuni) e sei onerose con Comuni ed enti locali del territorio per la redazione e gestione delle candidature.

E si guarda al domani, con il nuovo periodo di programmazione 2021-2027 in cui le azioni sono orientate alla programmazione dello sviluppo locale e alla progettazione nell’ambito dei fondi europei/nazionali/regionali.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il contagio corre e a livello provinciale si registrano 2 ulteriori decessi riferibili al virus. Ecco in dettaglio tutti gli aggiornamenti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità