comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VIAREGGIO
Oggi 9° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News versilia, Cronaca, Sport, Notizie Locali versilia
mercoledì 01 aprile 2020
corriere tv
La storia della «Piccola Guerriera di Bergamo», neonata positiva al coronavirus

Attualità mercoledì 30 gennaio 2019 ore 15:52

Parco Apuane, ok al bilancio di esercizio 2017

Consiglio regionale: via libera a maggioranza al bilancio di esercizio del parco regionale delle Alpi Apuane, l’area protetta istituita nel 1985



FIRENZE — Secondo quanto contenuto nella proposta di deliberazione, i contributi in conto esercizio sono pari a 1milione 480mila 340,65 euro. I costi della produzione ammontano a 1milione 703mila 466,02 euro e sono suddivisi tra acquisto di beni per 68mila 924,54 con un incremento del 175 per cento rispetto all’anno precedente; manutenzione e riparazione per 80mila 216,22 in equilibrio se confrontati con il 2016 (-3,31 per cento); acquisti di servizi per 257mila 534,93 (+ 15,70 per cento sul 2016); costi per il personale (in totale 1 dirigente a tempo determinato; 13 categorie D a tempo indeterminato; 5 categorie C a tempo indeterminato; 1 categorie B a tempo indeterminato) per 933mila 726,60 in diminuzione dello 0,21 per cento; ammortamenti per 117mila 493,92 (in aumento del 7,73 per cento).

Rispetto al Piano degli investimenti 2017, emerge che a fronte degli investimenti programmati per 171mila 807 euro, non ci sono state realizzazioni. Sono state acquistate attrezzature, mobili, arredi, automezzi, opere d’arte e dotazioni museali per 44mila 273,80 euro con risorse proprie del Parco. Sono invece proseguiti i lavori al centro visite di Seravezza che ammontano a 58mila 157,03 euro.

Nella proposta di deliberazione emerge anche che il collegio dei revisori, pur avendo espresso parere favorevole a luglio, si è soffermato sul credito che il Parco vanta nei confronti del Comune di Massa (123mila 949,66 euro per la quota dell’amministrazione nel Rifugio del Passo del Vestito), risalente al 2002 e svalutato per 23mila 757,01 euro. Il collegio ha raccomandato la definizione della pratica riscuotendo il credito o, in alternativa, la sua svalutazione totale, considerando la scarsa probabilità di riscossione dei residui (100mila euro).



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca