QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VIAREGGIO
Oggi 18°24° 
Domani 16°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News versilia, Cronaca, Sport, Notizie Locali versilia
mercoledì 17 luglio 2019

Cronaca lunedì 12 ottobre 2015 ore 12:10

Placcati due pusher, uno era minorenne

Erano fuggiti al posto di blocco dei carabinieri in sella ad una moto che poi hanno abbandonato per scappare. Uno dei due è residente a Pisa



PIETRASANTA — Arrestati in flagranza di reato un 17enne e un 21enne domiciliato a Pisa entrambi tunisini per resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento e possesso di oggetti atti ad offendere. Con sé avevano anche un etto di hashish.

L'episodio in via Provinciale a Pietrasanta dove una pattuglia li ha notati in sella ad una moto Honda e ha deciso di fare un controllo. I due giovani però hanno invertito il senso di marcia e così i carabinieri li hanno inseguiti. Anziché fermarsi, i due hanno però iniziato una serie di manovre pericolose cercando di seminare la pattuglia. 

Alla fine i carabinieri sono riusciti a stringere i due in un vicolo cieco, dove hanno abbanodnato la moto e quindi sono scappati nei campi. 

Dopo un breve inseguimento a piedi i carabinieri sono riusciti ha "placcarli" e arrestarli. Con sé i due avevano un etto hashish, 645 euro in contanti, un bilancino di precisione, uno spray urticante al peperoncino, un coltello a serramanico con lama di 19 centimetri. Uno dei due era ricercato da tempo.
A seguito dell’udienza di convalida che ha avuto luogo presso il tribunale di Lucca, su richiesta delle parti, sono stati concessi i termini a difesa e per i 2 è stato disposto l’accompagnamento presso la Casa Circondariale di Lucca ove rimarranno in attesa della nuova udienza.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Cronaca

Cronaca