QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VIAREGGIO
Oggi 17° 
Domani 12°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News versilia, Cronaca, Sport, Notizie Locali versilia
domenica 21 aprile 2019

Attualità mercoledì 15 aprile 2015 ore 15:38

Strage Viareggio, Favilla attacca Moretti

L'ex assessore di Lucca in aula accusa Mauro Moretti, ex amministratore delegato di FS: "minacciò di licenziare chi contestava la sicurezza"



VIAREGGIO — Emiliano Favilla racconta che quando Mauro Moretti era amministratore delegato di Ferrovie, minacciò, in sede istituzionale, "di licenziare tutti i ferrovieri che avrebbero contestato i problemi della sicurezza". L'ex assessore della Provincia di Lucca Favilla ha testimoniato al processo per la strage di Viareggio, del 29 giugno 2009. Il 14 settembre di quell'anno, ha raccontato Favilla, Moretti partecipava ad una riunione in Regione Toscana, convocata dall'allora presidente Claudio Martini, per fare il punto sulle conseguenze del disastro ferroviario. 

"Lui fece prima un ragionamento generale - ha detto in aula Favilla- poi sul ferroviere Riccardo Antonini che era stato intervistato da Repubblica qualche giorno prima"."Lo disse molto concitato: quello lì lo licenzio, lo licenzio." Favilla ha ricordato che a quell'incontro parteciparono, tra gli altri, l'allora vicepresidente della Provincia di Lucca, Patrizio Petrucci, l'allora sindaco di Viareggio, Luca Lunardini e vari funzionari delle Ferrovie. Durante l'udienza Armando D'Apote, l'avvocato che difende Fs, ha chiesto che sia sentito, in merito a questa vicenda, Claudio Martini. Il giudice si è riservato di decidere.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità