QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VIAREGGIO
Oggi 16°21° 
Domani 19°21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News versilia, Cronaca, Sport, Notizie Locali versilia
domenica 16 giugno 2019

Cronaca sabato 24 ottobre 2015 ore 12:10

Meninococco C, colpito un lavoratore pendolare

E' un 26enne spezzino, infermiere all'ospedale di Cisanello. Dall'Asl avviso di profilassi per i passeggeri di alcuni treni sulla linea La Spezia-Pisa



PISA — Al momento le condizioni del giovane, che  a Cisanello, sono buone, e si trova ricoverato nel reparto di malattie infettive dello stesso ospedale pisano in cui lavora come infermiere. In base alle prime analisi, si tratterebge di una angina settica provocata da meningococo di tipo C, che prevede l'avvio delle procedure di profilassi per tutti contatti avuti dal giovane negli ultimi giorni

I medici della ASL 5 sono in contatto con i colleghi de La Spezia e con quelli dell’azienda ospedaliera che hanno già iniziato la profilassi antibiotica di prassi per tutti coloro che sono entrati in contatto con il giovane infermiere.

Dato che il paziente è residente in altra ASL ed ha utilizzato il treno e gli altri mezzi di trasposto per recarsi al lavoro, e poiché la profilassi è indicata solo per i contatti stretti (posti contigui nello stesso mezzo pubblico), la Asl ha diramato un avviso in cui consiglia a tutti coloro che hanno fatto uso del treno nei giorni, orari e tratta utilizzati dall'infermiere, indicati di seguito, di sottoporsi a sorveglianza sanitaria. "Ciò significa - spiega la Asl - che in caso di febbre sopra i 38 gradi è fondamentale rivolgersi al proprio medico".

Questi i treni utilizzati dal paziente:

Nei giorni 15, 16 e 20 ottobre: Treno regionale da La Spezia in partenza alle 12.15 per Pisa; Treno regionale da Pisa in partenza alle 21.36 per La Spezia

Nei giorni 17 e 22 ottobre: Treno Intercity da La Spezia delle 19.23; Treno regionale da Pisa delle 7.36. 

Nel giorno 21 ottobre: Treno regionale da La Spezia delle 5.12 ed il Freccia Bianca da Pisa delle 14.47

L'invito è ovviamente rivolto a tutti coloro che hanno viaggiato sui treni per raggiungere anche le stazioni intermedie sulla costa pisana, della Versilia e del territorio di Massa-Carrara, e chi a Pisa ha utilizzzato il bus sulla tratta dalla stazione all'ospedale in orari vicini a quelli dei treni.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca