QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VIAREGGIO
Oggi 19°21° 
Domani 19°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News versilia, Cronaca, Sport, Notizie Locali versilia
lunedì 21 ottobre 2019

Cronaca sabato 06 luglio 2019 ore 13:27

Rapina una sala scommesse ma poi lo scovano

Un uomo di 72 anni, già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato questa mattina. Il colpo alla sala scommesse risale al 14 aprile



PIETRASANTA — Dopo quasi tre mesi di indagini i Carabinieri hanno individuato e arrestato il presunto rapinatore di una sala scommesse. Il colpo era stato messo a segno il 14 aprile scorso, in via Bernini. Il malvivente era riuscito a farsi consegnare l'incasso, circa quattromila euro, minacciando il personale con una pistola e con un coltello. Poi era fuggito, non senza aver cercato di ferire uno dei dipendenti che lo aveva inseguito fin sulla strada.

Analizzando le testimonianze delle persone che avevano assistito alla rapina e i video delle telecamere di sorveglianza, alla fine i carabinieri si sono messi sulle tracce di Pietro Belli, nato a Camaiore nel 1947, giànoto alle forze dell'ordine. Questa mattina è scattato l'arresto.

L'uomo è accusato di rapina aggravata, tentate lesioni personali e porto abusivo di arma atta a offendere. Adesso è rinchiuso nel carcere di Lucca.



Tag

«Report», l'indagine sulle capsule di caffè che non si smaltiscono e quelle (poche) di alluminio riciclate

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità