comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VIAREGGIO
Oggi 14°19° 
Domani 16°21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News versilia, Cronaca, Sport, Notizie Locali versilia
venerdì 29 maggio 2020
corriere tv
Roma, consigliere Pd bestemmia in diretta streaming: l'imbarazzo dell'interprete nella lingua dei segni

Cronaca mercoledì 03 giugno 2015 ore 10:52

Pirata della strada si costituisce dopo 36 ore

Sabato notte un giovane di La Spezia è stato investito da un'auto fuori da un locale. Lunedì il conducente si è presentato in commissariato



MARINA DI PIETRASANTA — Gli agenti della polizia di Forte dei Marmi, chiamati domenica notte sul luogo dell'incidente, avevano già identificato il ragazzo di 23 anni che ha investito con la sua Yaris grigia un ventenne spezzino appena uscito dalla discoteca Seven Apples sul lungomare di Marina di Pietrasanta. 

Mentre si stavano recando a casa sua, lunedì pomeriggio, il giovane si è presentato al commissariato di Viareggio con il suo avvocato, ammettendo le proprie responsabilità e portando come "prova" l'automobile con il parabrezza ammaccato.

Una confessione  a circa 36 ore di distanza dall'incidente, avvenuto alle 4 di notte tra sabato e domenica. Secondo la ricostruzione fatta dagli investigatori, il ragazzo investito, ricoverato all'ospedale della Versilia in gravi condizioni ma ora in via di miglioramento, si trovava fuori dal locale insieme ad alcuni amici e stava avendo un diverbio acceso con una comitiva di viareggini. La lite tra i due gruppi si era appena ricomposta, quando un'automobile è piombata sulla folla, investendo e facendo letteralmente volare per aria il giovane spezzino.

L'auto ha poi proseguito la sua corsa fuggendo dal luogo dell'incidente. Gli agenti di polizia accorsi sul posto hanno raccolto le testimonianze dei ragazzi finendo per identificare il giovane pirata della strada che, dopo averci dormito su, ha preferito auto denunciarsi.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità