QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VIAREGGIO
Oggi 8° 
Domani 10° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News versilia, Cronaca, Sport, Notizie Locali versilia
martedì 11 dicembre 2018

Attualità martedì 07 agosto 2018 ore 14:30

L'invasione dell'inafferrabile alga verde

Ci sono voluti tre giorni di lavoro per ripulire il fosso Farabola dalla fioritura abnorme dell'alga che ha fatto temere per la qualità dell'acqua



VIAREGGIO — La presenza dell'alga verde per un tratto di circa un chilometro del fosso Farabola, dall'autostrada fino a Largo Risorgimento, ha fatto scattare nei giorni scorsi i controlli dell'Arpat che alla fine, si legge in una nota del Consorzio di Bonifica Toscana Nord, ha fugato ogni dubbio sulla sua presunta tossicità. Proprio i tecnici del Consorzio, in tre giorni, sono riusciti a quel punto a eliminarla dal corso d'acqua.

Un compito non facile che ha richiesto una certa dose di arguzia a causa delle caratteristiche stesse dell'alga, particolarmente insidiosa e inafferrabile a causa della sua impalpabilità che rendeva vana ogni forma di raccolta con metodi convenzionali. Alla fine la soluzione è stata trovata grazie all'impiego di una serie di barriere per sfruttare le oscillazioni del livello del mare. In pratica è stata collocata una barriera galleggiante vicino paratoie che ha impedito lo scivolamento delle alghe al mare durante la bassa marea, mentre un'altra barriera posizionata a monte, ha evitato che le alghe tornassero indietro durante il ciclo di alta marea.

"Rimuoverla è stata un'impresa e i risultati erano tutt'altro che scontati. Ci trovavamo di fronte a un'alga unicellulare impalpabile davvero difficile da gestire - ha detto il presidente del Consorzio Ismaele Ridolfi - Dopo aver fatto diverse prove i nostri tecnici hanno trovato una modalità di lavoro che non arrecasse problemi all'ambiente, e, dopo aver ricevuto il via libera da parte del Comune di Viareggio e di Arpat, sono riusciti a concludere l'intervento in tre giornate."



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca