QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VIAREGGIO
Oggi 2° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News versilia, Cronaca, Sport, Notizie Locali versilia
sabato 14 dicembre 2019

Attualità lunedì 02 ottobre 2017 ore 18:35

Hitler sugli spalti, caos alla partita di hockey

Bufera sull'esposizione del volto stilizzato del dittatore al match tra Viareggio e Forte dei Marmi. L'ira del sindaco Murzi e delle società sportive



VIAREGGIO — Capelli e baffi, questo il ritratto stilizzato di Adolf Hitler esposto durante la partita tra il Cgc Viareggio e il Forte dei Marmi che si è giocata al palazzetto dello sport di Viareggio da un gruppetto di sedicenti ultras della squadra di hockey del Forte. La vista dello striscione appeso alle tribune ha innescato la reazione dei tifosi viareggini e generato l'indignazione degli stessi tifosi ospiti. Un clima di crescente tensione che, si legge, in una nota del Comune di Forte dei Marmi, ha costretto all'intervento della polizia per interrompere gli scambi di offese sempre più pesanti tra i due fronti. 

Il gesto di chi ha esposto il ritratto fiolonazista è stato subito isolato e condannato duramente dalle società sportive. In una nota congiunta lo Asd Hockey club Forte dei Mormi e il VHF Versilia Forte dei Marmi, hanno di prendere "fermamente le distanze" e hanno spiegato di aver di "aver immediatamente stigmatizzato I'accaduto la sera stessa, consci dello gravità dell'episodio e del contesto in cui si è verificato". Sempre nella stessa nota, i presidenti a nome "delle associazioni che rappresentano, di tutti i propri tesserati e sostenitori, porgono sentitamente le scuse alla Città di Viareggio, alla Società Cgc Viareggio" e poi "a tutti coloro che da questo indegno striscione si siano ritenuti offesi". 

Ad andarci giù duro è stato anche il sindaco di Forte dei Marmi Bruno Murzi che ha espresso "sdegno e assoluta condanna per il gravissimo episodio da parte di una piccola frangia degli ultras a seguito dell’Asd Hockey Club Forte dei Marmi”. Il sindaco ha anche spiegato che l'episodio "non solo rischia di inquinare la bellezza di questo sport, ma di compromettere in maniera assoluta i rapporti tra l’amministrazione che guido e la Società dell’Asd Hockey Club Forte dei Marmi. A tal proposito non esistono mezze misure: queste persone devono essere immediatamente allontanate. Noi tutti fortemarmini siamo particolarmente fieri dell’hockey e della società che lo guida, ma non devono esistere zona d’ombra su gravissimi episodi come questo". 

Per questo, ha aggiunto Murzi, è stata particolarmente apprezzata "la ferma presa di posizione dell’Asd Hockey Club Forte dei Marmi e il VHF Forte dei Marmi che congiuntamente hanno stigmatizzato incisivamente l’accaduto, ci attendiamo adesso, lo sottolineo, l’isolamento e l’allontanamento di quei pochi sconsiderati che non possono certamente rappresentare la tifoseria dell’hockey di Forte dei Marmi”.



Tag

Piazza Fontana, il giornalista del Corriere che era nella banca: «Mi salvò un caffè»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità