Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:30 METEO:VIAREGGIO20°26°  QuiNews.net
Qui News versilia, Cronaca, Sport, Notizie Locali versilia
domenica 13 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tifosi in coro, i finlandesi cantano «Christian» e quelli danesi rispondono «Eriksen»

Cronaca domenica 08 luglio 2018 ore 08:30

Ladra di Rolex col bimbo che aspetta in auto

Il piccolo di pochi mesi era in macchina insieme ad altri due complici. La giovane è stata riconosciuta come autrice di diversi furti di orologi



FORTE DEI MARMI — La polizia di Forte dei Marmi ha denunciato tre persone per il furto di alcuni orologi Rolex.

Gli agenti hanno bloccato un'auto con un giovane alla guida, due ragazze e un bimbo di pochi mesi. L'intervento della polizia ha fatto seguito a una segnalazione di un uomo che camminava a Lido di Camaiore e che era stato avvicinato da una ragazza che ha tentato di sfilargli il Rolex.

L'approccio della ragazza, già segnalato nelle scorse settimana, era di tipo sessuale oppure con parole come "non mi riconosci?". La ladra è stata descritta con capelli scuri lunghi, spesso legati con coda di cavallo, maglietta chiara e pantaloni scuri. 

Il colpo non è andato a buon fine e la ragazza è salita in auto allontanandosi ma è stata fermata mezz'ora dopo dalla polizia.

I tre, tra cui una minorenne, sono rumeni, nati in Spagna e non residenti in Italia. Tutti hanno precedenti penali per reati simili.

Altre tre persone derubate hanno riconosciuto la ragazza come autrice dei furti.

Sono stati denunciati e hanno un foglio di via per tre anni dai Comuni della Versilia.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il nuovo aggiornamento dai report di Regione e Asl nord ovest: numeri bassi sul fronte delle positività, decessi fermi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Lavoro

Attualità