Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:15 METEO:VIAREGGIO11°  QuiNews.net
Qui News versilia, Cronaca, Sport, Notizie Locali versilia
venerdì 21 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quirinale, i 7 anni di Mattarella al Colle

Attualità martedì 24 febbraio 2015 ore 13:30

Il turismo è in crescita in Versilia

Registrato un aumento del 4,6% degli arrivi e del 2% delle presenze in provincia. ​Il report consuntivo 2014 sui flussi turistici fa ben sperare



VERSILIA — fine 2014, il numero degli arrivi è stato pari a 950.426 con un aumento del 3,0% rispetto al 2013, mentre il numero delle presenze è stato di 3.465.729 con un aumento dell’1,3% in confronto all’anno precedente.

I dati illustrati a Palazzo Ducale ai rappresentanti dei Comuni e delle organizzazioni di categoria e sindacali sono raccolti e analizzati dalla Provincia in base alle comunicazioni pervenute da tutte le strutture ricettive autorizzate sul territorio. Per quanto riguarda i diversi ambiti territoriali, rispetto a quanto registrato nel periodo gennaio/settembre, per la Piana di Lucca il dato rimane leggermente negativo anche se in miglioramento: -0,4% di arrivi e -3,1% di presenze; buono per la Valle del Serchio: arrivi +4,7%, presenze +5,5%; positivo per la Versilia : arrivi + 4,6%, presenze + 2,0%.

“I dati complessivi a livello provinciale risultano positivi sia per gli arrivi che per le presenze – commenta l’assessore provinciale al turismo e allo sviluppo economico Francesco Bambini -, vi è una leggera flessione per la Piana di Lucca e per quanto riguarda le presenze e gli arrivi degli stranieri. Fermo restando che eventuali tendenze vanno analizzate su un periodo più lungo, la flessione dei flussi legati agli stranieri appare in controtendenza coi dati di un’altra area come quella di Firenze, resi noti alcuni giorni fa. Questo aspetto ripropone l’esigenza di una riflessione seria sul fatto che i modelli di promozione post chiusura Apt risultano carenti e a soffrirne sono, in particolare, i territori come il nostro. Fermo restando queste considerazioni sull’aspetto promozionale – aggiunge Bambini – vorrei ricordare che la recente indagine effettuata sulla web reputation del territorio lucchese, ossia l’analisi di giudizi, opinioni, commenti e like espressi online negli ultimi quattro anni in recensioni e racconti di viaggio sul web, ha dimostrato l’importanza dei nuovi mezzi di promozione legati alla rete, ai siti specializzati e ai social network”.

Più nel dettaglio dell’analisi provinciale, l’andamento nel settore alberghiero si presenta con dati disomogenei, con zone che hanno avuto dei sensibili aumenti e altre che hanno visto ridursi i pernottamenti. Un po’ meglio va per le strutture extra-alberghiere che confermano un trend di crescita stabile in Versilia e nella Valle del Serchio. Ad un deciso incremento di arrivi e presenze dalle altre zone d’Italia fa da contraltare una diminuzione, su scala provinciale, di arrivi e presenze straniere che, in Versilia, si presenta molto contenuta, ma diventa evidente in Lucchesia, dove gli arrivi stranieri sono diminuiti del 5,6% e le presenze del 4,5%. I dati statistici relativi agli arrivi ed alle presenze 2014 si devono intendere provvisori in attesa della validazione definitiva che sarà effettuata dall’Istat. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il contagio corre e a livello provinciale si registrano 2 ulteriori decessi riferibili al virus. Ecco in dettaglio tutti gli aggiornamenti
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità