Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:25 METEO:VIAREGGIO16°  QuiNews.net
Qui News versilia, Cronaca, Sport, Notizie Locali versilia
lunedì 19 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, le notti violente all'Arco della Pace

Attualità martedì 06 aprile 2021 ore 10:00

Studenti ripuliscono le sponde del Massaciuccoli

Passando vicino al lago alcuni studenti del liceo scientifico hanno notato un cumulo di rifiuti e hanno deciso di rimboccarsi le maniche



MASSAROSA — Togliamo i rifiuti e piantiamo alberi: questa la semplice ma efficace ricetta che gli studenti della IVB Liceo Scientifico Barsanti e Matteucci di Viareggio, seguiti dalla professoressa Costanza Benvenuti, vogliono mettere in campo per proteggere e valorizzare le bellezze del Lago di Massaciuccoli. 

Sensibilizzazione al rispetto dell'ambiente e riqualificazione del territorio gli obiettivi ed i risultati del progetto che vede protagonista la classe già coinvolta in alcune iniziative culturali del Comune di Massarosa con l'alternanza scuola-lavoro. 

Questa volta i ragazzi sono protagonisti di una vera e propria campagna di sensibilizzazione e informazione sul territorio con l'ausilio dell'App Mydayearth e dell'Ente Parco Migliarino San Rossore Massaciuccoli.

"Passeggiando lungo il canale che porta dalla Brilla di Massaciuccoli a Villa Ginori – spiegano gli studenti – abbiamo purtroppo notato, accanto alla vegetazione, un mucchio di rifiuti abbandonati che rovinano il paesaggio. Invece di stare fermi a lamentarci e non fare nulla, abbiamo allora deciso di intervenire per dimostrare che tutti possiamo e dobbiamo fare qualcosa per l'ambiente". 

Gli studenti si impegneranno lunedì 12 Aprile in una giornata di pulizia dell'argine lungo via della Piaggetta da La Brilla a Villa Ginori. Tutti potranno seguirla in diretta live sulla piattaforma MayDayEarth.

"L'App MayDayEarth è un'iniziativa lanciata in anteprima dal nostro Parco, un sistema che mette insieme innovazione e tutela ambientale, con l’obiettivo di promuovere la cura della natura come bene comune - spiega il presidente dell'Ente Parco Giovanni Maffei Cardellini - utilizzabile sia dal computer sia dal telefonino permette, inviando le segnalazioni con immagini di rifiuti abbandonati e la loro localizzazione, di organizzare una campagna di pulizia coinvolgendo più persone possibili".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nelle ultime 24 ore sono risultate positive altre 56 persone e ne sono decedute 4. I dati aggiornati dai bollettini di Asl e Regione Toscana
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca