comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VIAREGGIO
Oggi 21°26° 
Domani 21°26° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News versilia, Cronaca, Sport, Notizie Locali versilia
martedì 14 luglio 2020
corriere tv
Recovery Fund, Merkel: «Ci sono divergenze, ma puntiamo a trovare l'accordo»

Attualità martedì 07 aprile 2020 ore 18:00

Multati al supermercato, il sindaco non ci sta

Diciotto cittadini di Forte dei Marmi sono stati multati perché andati a fare la spesa nel Comune limitrofo. Il sindaco: "Atto eccessivo"



FORTE DEI MARMI — Multe da 400 euro a 18 persone di Forte dei Marmi in fila davanti ad un supermercato a Seravezza, Comune limitrofo. Il sindaco di Forte dei Marmi Bruno Murzi ha tuonato: "Dico subito che metteremo a disposizione dei cittadini multati il nostro ufficio legale per aiutarli a fare ricorso e a questo proposito li invito a portare copia dei verbali direttamente al nostro Comando della Polizia Municipale". A fare le multe la polizia municipale di Seravezza.

"Ma dico - continua il sindaco Murzi - anche che se la legge va sicuramente rispettata, anche di tipo economico in cui versano già moltissime famiglie, una azione del genere mi sembra eccessiva ed aldilà di ogni limite".

"Un atteggiamento davvero increscioso che oltretutto getta sconforto sui cittadini già sotto pressione economica e psicologica e che dà una brutta immagine di uno Stato, rigido e vessatorio. La mia comunità, di cui sono molto orgoglioso, si sta attenendo alle regole e agli sforzi che gli sono stati richiesti", conclude il primo cittadino di Forte dei Marmi.

In merito alla questione, il primo cittadino stamani ha prontamente contattato il sindaco di Seravezza Riccardo Tarabella: " Riccardo Tarabella - afferma Murzi - mi ha assicurato che si sarebbe messo subito in contatto con il Prefetto di Lucca, così come farò io, per sollecitare una estensione ufficiale tra i due territori, limitatamente agli spostamenti per esigenze di spesa".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità