QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VIAREGGIO
Oggi 15°17° 
Domani 13°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News versilia, Cronaca, Sport, Notizie Locali versilia
sabato 21 settembre 2019

Attualità giovedì 13 agosto 2015 ore 16:23

Giani: "Istituire un ente per il Parco della Pace"

Risoluzione del presidente del Consiglio Regionale Eugenio Giani per creare un'istituzione per la gestione del parco della pace di Stazzema



FIRENZE — Il presidente del Consiglio regionale toscano Eugenio Giani porterà in discussione nel corso dei lavori d'aula convocati per l'8 e 9 settembre l'istuzione di un Ente per il Parco della Pace di Stazzema. In primo piano, spiega Giani in una nota, la creazione di una "Istituzione quale ente di gestione del parco, preferibile all'originaria indicazione della Fondazione". 

L'intento, è stato già al centro dei colloqui avuti da Gisani con il sindaco di Stazzema, Maurizio Verona e con il presidente dell'Associazione Martiri di Stazzema, Enrico Pieri, e secondo il presidente del Consiglio toscano la creazione dell'Istituzione è un "preciso dovere della Regione".

"Questa Istituzione mi è stata sollecitata con molto vigore" spiega, ed è funzionale alla "realizzazione effettiva del progetto del Parco creato con la legge nazionale 381 del 2000". Occorre passare "dalla seppur apprezzabile previsione di legge, agli atti di gestione che possano - attingendo dal bilancio della Regione con l'approvazione del documento contabile del 2016 - disporre delle risorse necessarie per l'attività di divulgazione, informazione nelle scuole e promozione di iniziative che educhino a una cultura di pace e di libertà". Per Giani "la memoria è essenziale contro ogni negazionismo, anche in rapporto alla solidarietà sempre necessaria nei paesi che, ancora oggi, vedono genocidi e crudeltà verso la popolazione civile, come l'esperienza dell'Isis ogni giorno ci ricorda".



Tag

«Rilanciamo il turismo con le donne in vetrina», la proposta del consigliere regionale leghista toscano che indigna

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità