comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VIAREGGIO
Oggi 24°27° 
Domani 20°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News versilia, Cronaca, Sport, Notizie Locali versilia
lunedì 03 agosto 2020
corriere tv
In auto sul nuovo ponte di Genova: «Lavorare in quarantena è stata dura, ma non ci siamo mai fermati»

Attualità giovedì 09 luglio 2020 ore 16:30

Elezioni, sei liste più il Pd per Del Ghingaro

Il sindaco di Viareggio Giorgio Del Ghingaro
Il sindaco di Viareggio Giorgio Del Ghingaro

Il sindaco uscente sarà appoggiato da sei liste civiche e anche dal Pd per le prossime elezioni comunali che si svolgeranno a settembre



VIAREGGIO — Sono sei le liste civiche e il Partito Democratico, questa per il momento la coalizione che appoggerà il sindaco uscente Giorgio Del Ghingaro alle prossime elezioni amministrative di Viareggio.

E' stato proprio Del Gingaro a confermare con un post su Facebook. Questa la coalizione: Lista Del Ghingaro, Viareggio Democratica, Progetto per Viareggio, Uniti per Viareggio e Torre del Lago, Buonsenso, Giovani per Viareggio e il Partito Democratico. Si aggiunge l’appoggio di Italia Viva, Più Europa, Italia dei Valori, Volt.

“La coalizione è quasi completata - ha scritto il primo cittadino -. A breve ci saranno nuove adesioni e siamo pronti per partire. Sarà un viaggio bellissimo insieme a tutti voi”.

Intanto nel pomeriggio c'è stato anche un incontro a Roma tra il commissario del Pd di Viareggio Alessandro Franchi e Nicola Oddati della segreteria nazionale del partito, con un gruppo di iscritti di Viareggio contrari alla scelta di sostenere Giorgio Del Ghingaro come candidato sindaco.

 "Il partito nazionale sostiene e ritiene giusta la scelta di appoggiare a Viareggio il sindaco uscente Del Ghingaro, viste le convergenze programmatiche riscontrate e la prospettiva per il Pd di tornare protagonista nel governo della città. Una candidatura diversa sarebbe stata incomprensibile. Facciamo appello a tutti gli iscritti affinché diano una mano alla lista del Pd che sarà varata a sostegno di Del Ghingaro. Chi però nel Pd locale sostenesse scelte diverse si porrebbe fuori dal partito, trasgredendone le regole, perché in una comunità di iscritti é richiesta lealtà verso le decisioni prese anche quando non condivise" spiegano Oddati e Franchi al termine dell'incontro.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca