Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:40 METEO:VIAREGGIO14°  QuiNews.net
Qui News versilia, Cronaca, Sport, Notizie Locali versilia
sabato 06 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo, Achille Lauro vestito da sposa bacia Boss Doms e duetta con Fiorello

Attualità lunedì 22 febbraio 2021 ore 17:11

"Noi capitale della cultura 2024"

viareggio

Ad avanzare la candidatura è il sindaco Giorgio Del Ghingaro per l'anno in cui ricorre il centenario della morte di Giacomo Puccini



VIAREGGIO — Viareggio capitale italiana della cultura per il 2024, quando ricorre l'anniversario del centenario della morte di Puccini. A lanciare la candidatura il sindaco Giorgio Del Ghingaro, secondo un progetto ambizioso che segue strettamente la creazione di Rosetta, l'Istituzione della cultura cittadina che sta per prendere il via ufficialmente. 

La macchina organizzativa è già al lavoro per la costituzione di un comitato scientifico ad hoc: obiettivo primario quello di comporre il dossier necessario alla candidatura e mettere a punto il programma di iniziative e progetti per il 2024. La città, annuncia l'amministrazione comunale, si propone quale polo storico, artistico, culturale di rilevanza nazionale e internazionale. 

"Insieme alle iniziative che sempre presentiamo al pubblico europeo - sottolinea Del Ghingaro - vogliamo puntare a qualcosa di più alto: la candidatura di Viareggio come Capitale italiana della Cultura per il 2024, anno che coincide esattamente con il centenario della morte di Puccini". Nel nome di Puccini in particolare, si è recentemente costituito un comitato per le celebrazioni pucciniane 2024-2026 che si è fatto promotore presso il ministero per ottenere una legge speciale per le celebrazioni. 

A questo si aggiungono i grandi piani di riqualificazione dei luoghi storici della città come piazza Puccini, piazza Cavour, la terrazza della Repubblica, ma anche dei palazzi della cultura: la Gamc, galleria di rilievo regionale unica nel suo genere in tutta la Toscana, il museo del Carnevale, la Cittadella, villa Paolina, il museo della Marineria. Non ultima Villa Borbone che ospita da quest'anno la Fondazione Isyl (Italian superyacht life), il primo campus per le professioni del mare. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità