Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:45 METEO:VIAREGGIO13°19°  QuiNews.net
Qui News versilia, Cronaca, Sport, Notizie Locali versilia
martedì 18 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Morto Franco Battiato. L'intervista del 2018: «Milano con la nebbia, mi piacque molto: cantavo per scherzo dei madrigali barocchi. Fu Gaber che mi disse di chiamarmi Franco»

Cronaca sabato 01 maggio 2021 ore 13:49

Con la droga fugge in bici tra i rovi, arrestato

Il nucleo cinofilo in azione
Il nucleo cinofilo in azione

Spacciatore in manette, decine di clienti identificati e il sequestro di un'auto con ritiro della patente: così prosegue l'operazione Pineta Sicura



VIAREGGIO — Con l'arresto di uno spacciatore sorpreso in flagrante, l'identificazione di decine di clienti e il sequestro di droga e soldi prosegue l'operazione Pineta Sicura messa in campo dai carabinieri della compagnia di Viareggio nella pineta di Ponente. Pattuglie in uniforme, altre in abiti civili e anche i cani antidroga: tutti in campo tra controlli e perquisizioni.

E ieri, nel tardo pomeriggio, è scattato l'arresto in flagranza di un uomo di 21 anni già noto alle forze di polizia, sorpreso mentre spacciava cocaina e hashish all’interno della fitta vegetazione. A notarlo sono stati alcuni militari in abiti civili in un punto isolato della pineta, dove peraltro erano presenti una decina di altri soggetti, verosimilmente acquirenti, ora in corso di identificazione. Poco dopo il sospetto dei carabinieri è risultato fondato: l'uomo infatti è stato visto mentre cedeva un involucro a un altro che gli si era appena avvicinato.

A quel punto è scattato il blitz dei militari. Il pusher, vistosi scoperto, ha tentato la fuga con una mountain bike ma, dopo un inseguimento tra la vegetazione nel corso del quale ha provato a disfarsi di un sacchetto in cellophane lanciandolo tra i rovi, è stato raggiunto e bloccato. I carabinieri quindi lo hanno perquisito trovandolo in possesso di 50 euro in varie banconote, provento dell’attività di spaccio.

Hanno poi recuperato il sacchetto lanciato dallo stesso durante la fuga, all’interno del quale sono state trovate 25 dosi di cocaina, per un peso di quasi 30 grammi lordi, e altre 15 dosi di hashish, di peso complessivo di circa 28 grammi lordi. Contestualmente, un’altra pattuglia ha fermato l’acquirente che, a seguito di perquisizione personale, è stato trovato in possesso della dose di cocaina appena acquistata, per la quale è stato segnalato alla Prefettura quale assuntore di sostanze stupefacenti, e di un coltello a serramanico, per il quale è stato deferito in stato di libertà per porto abusivo di un’arma.

Completato il controllo, dunque, il pusher è stato dichiarato in arresto. Nel corso del servizio, poi, una donna di 60 anni è stata sorpresa alla guida del proprio veicolo subito dopo aver acquistato in pineta e consumato una dose di cocaina. E' stata segnalata alla prefettura quale assuntrice di sostanze stupefacenti, ma è stata anche denunciata per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, essendo risultata positiva al test antidroga. Alla donna è stata inoltre sequestrata l’autovettura ai fini della confisca e sospesa la patente di guida.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il dato odierno, in arrivo con i bollettini ufficiali di Regione e Asl, emerge a fronte di 173 fra tamponi e test rapidi processati
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità