comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VIAREGGIO
Oggi 19°30° 
Domani 18°31° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News versilia, Cronaca, Sport, Notizie Locali versilia
giovedì 09 luglio 2020
corriere tv
Post Covid, Lamorgese: «In autunno avremo grave crisi economica, c'è rischio concreto di tensioni»

Attualità martedì 23 giugno 2020 ore 13:13

Rifiuti, gestore unico per tutta la Versilia

Il gestore Retiambiente Spa ha annunciato l'avvio del percorso di fusione di Società Operative Locali Sea Ambiente Spa ed Ersu Spa



VIAREGGIO — Una sola società controllata da Retiambiente nei territori della Versilia, attraverso la fusione tra le Società Operative Locali Sea Ambiente Spa ed Ersu Spa: Il Consiglio di Amministrazione di Retiambiente SpA, nel percorso che condurrà all’affidamento diretto della gestione del ciclo integrato dei rifiuti nell’Ato Toscana Costa alla società pubblica di 100 Comuni delle province di Livorno, Pisa, Lucca e Massa Carrara, ritiene si siano poste le basi per giungere alla costituzione di un unico soggetto gestionale dei servizi ambientali, per i Comuni di Viareggio, Camaiore, Forte dei Marmi, Massarosa, Montignoso, Pietrasanta, Seravezza e Stazzema

"La nuova società sarà vocata alla ottimizzazione della quantità e qualità delle prestazioni di servizio - hanno assicurato da Retiambiente -, all’efficienza dei processi produttivi e all’efficacia dei risultati misurabili con l’obiettivo di combinare servizi eccellenti con tariffe contenute e ragionevoli".

La fusione tra Sea Ambiente Spa ed Ersu SpA potrà essere realizzata con procedura semplificata, poiché entrambe le società sono interamente partecipate dal capitale di Retiambiente SpA e realizzarsi entro un semestre.

Il consenso espresso dalla maggior parte dei Comuni coinvolti nel processo aggregativo, più volte esplicitato anche nelle sedi istituzionali, può ora essere inverato cogliendo l’occasione delle Assemblee delle due Società interessate, convocate per l’approvazione dei Bilanci di Esercizio del 2019 e per rinnovare gli Organi Amministrativi, insediandone di congeniali al conseguimento del risultato aggregativo.

In tal senso, il Consiglio di Amministrazione di Retiambiente Spa, convocato per il prossimo 25 giugno, indicherà un Amministratore Unico in ciascuna società allo scopo di imprimere l’accelerazione desiderata e di raggiungere l’obiettivo della fusione entro i tempi stabiliti.

"In previsione del Consiglio di Amministrazione di Retiambiente Spa del 25 giugno p.v. - hanno fatto sapere dalla società del settore rifiuti - saranno svolte le verifiche con le Amministrazioni Comunali interessate in modo che, entro 10 giorni da oggi, si possa dar corso alla nomina dell'amministratore unico in ciascuna società, concretamente avviarsi la procedura di fusione e cogliere quindi l’obiettivo del gestore unico dei servizi ambientali in tutti i Comuni versiliesi".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità