Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:VIAREGGIO19°28°  QuiNews.net
Qui News versilia, Cronaca, Sport, Notizie Locali versilia
lunedì 02 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Marcell Jacobs e la telefonata inaspettata durante l'intervista: a chiamarlo è Mario Draghi

Attualità mercoledì 23 dicembre 2020 ore 18:21

Le dune di Vittoria Apuana sono comunali

persone firmano
Il momento della firma

Firmato oggi l'atto di acquisto che pone fine a una storia lunga tre quarti di secolo per il corridoio ecologico tra il mare e il lago di Porta



FORTE DEI MARMI — Le dune di Vittoria Apuana sono di proprietà del Comune di Forte dei Marmi. E' stato firmato oggi l'atto di acquisto con cui si pone fine a una storia lunga tre quarti di secolo per il corridoio ecologico tra il mare e il lago di Porta.

Il terreno retrodunale è stato acquistato dall'amministrazione per 1 milione e 350mila euro da Banca Popolare di Milano, e l'atto è stato siglato davanti al notaio Antonino Tumbiolo nella stanza del sindaco Bruno Murzi. Qui il procuratore speciale dell'Istituto bancario Alessandro Spitale e il segretario generale Luca Lazzarini per conto del Comune di Forte dei Marmi hanno firmato l'atto per il terreno centrale di 25mila metri quadrati della più vasta area costituente il corridoio ecologico nel suo complesso. 

"Ora - ha detto il sindaco Bruno Murzi - dopo questa giornata che ritengo storica per la nostra comunità, avanti tutta per iniziare le trattative per l'acquisizione degli altri due terreni" vicini "ed avviarci verso la realizzazione di un grande parco".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono in tutto 116 i tamponi infetti emersi nelle ultime 24 ore tra Piana di Lucca, Versilia e Garfagnana. Ecco dove anche comune per comune
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Cronaca