Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:25 METEO:VIAREGGIO16°  QuiNews.net
Qui News versilia, Cronaca, Sport, Notizie Locali versilia
lunedì 19 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, le notti violente all'Arco della Pace

Cronaca sabato 03 aprile 2021 ore 15:01

Raffica di furti poi l'inseguimento sui binari

Auto della polizia

Due topi d'appartamento sono penetrati in varie case. Raggiunti dalla polizia si sono dati alla fuga lungo le rotaie ma uno di loro è stato acciuffato



FORTE DEI MARMI — Notte di scorribande, quella scorsa, per due topi d'appartamento che a Forte dei Marmi si sono introdotti in varie abitazioni, filmandone altre che probabilmente avevano intenzione di visitare in seguito per svaligiarle tutte. Il seguito però non c'è stato perché gli allarmi hanno iniziato a suonare, in parecchi, e così la polizia si è messa sulle loro tracce fino a individuarli, arrestando poi uno di loro.

In aiuto degli agenti del commissariato di Forte dei Marmi sono arrivate le immagini registrate dagli impianti di videosorveglianza, che hanno consentito le identificazioni anche attraverso l'abbigliamento dei due. Sono dunque partite le ricerche, culminate alle 5,20 del mattino nella stazione ferroviaria di Querceta dove hanno riconosciuto i due ladri. Questi si sono dati alla fuga lungo i binari, innescando un inseguimento lungo circa un chilometro concluso col fermo di uno dei due e uno dei poliziotti che ha riportato contusioni ed ecchimosi.

L'uomo, 21 anni, è risultato residente a Prato. Per la polizia il fenomeno delle bande di ladri itineranti che raggiungono la Versilia per le loro ruberie e poi se ne vanno non è affatto nuovo e anzi è oggetto di monitoraggio specifico. Il fermato durante la fuga aveva anche tentato di disfarsi di circa 80 grammi di hashish e di un bilancino di precisione per il confezionamento delle dosi che aveva con sé nel marsupio, oltre a un coltello a serramanico che aveva in tasca.

Il giovane è stato arrestato, oltre che sanzionato per violazione delle normative anti Covid-19. Stamani si è celebrato il giudizio per direttissima: per lui il giudice ha disposto l'obbligo di firma a Prato.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nelle ultime 24 ore sono risultate positive altre 56 persone e ne sono decedute 4. I dati aggiornati dai bollettini di Asl e Regione Toscana
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca