QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
VIAREGGIO
Oggi 17°21° 
Domani 19°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News versilia, Cronaca, Sport, Notizie Locali versilia
lunedì 17 giugno 2019

Cronaca lunedì 18 marzo 2019 ore 14:06

La barca sequestrata portata via con un furgone

La barca caricata sul furgone (fermo immagine delle telecamere di videosorveglianza)

Il proprietario del natante è stato però pizzicato dalle telecamere di videosorveglianza installate sulle banchine del porto di Viareggio



VIAREGGIO — Hanno attraversato le sbarre elettroniche di accesso alla banchina Lenci e caricato su un furgone una barca di oltre quattro metri, sequestrata alcuni giorni prima dalla capitaneria di porto di Viareggio.

L'imbarcazione,senza motore all’ormeggio r apparentemente abbandonata, intralciava infatti il transito delle navi e costitutiva un pericolo per la sicurezza della navigazione in area portuale.

Il natante, immediatamente rimosso e posto sotto sequestro amministrativo contro ignoti, era stato temporaneamente depositato nel piazzale operativo retrostante la banchina Lenci della Darsena Viareggio, in una zona videosorvegliata, in attesa dello smaltimento a cura di ditta specializzata.

Alcuni giorni dopo però la barca è sparita.

Le immagini delle telecamere di videosorveglianza dell’autorità portuale regionale e di alcune navi ormeggiate nelle vicinanze hanno risolto il mistero:

In pieno giorno, tre uomini a bordo di uno scooter e di un furgoncino frigorifero, erano stati ripresi mentre attraversavano le sbarre elettroniche di accesso alla banchina Lenci del porto di Viareggio, caricavano sul furgone una barca sequestrata e si allontanavano con parte del natante che, a causa delle sue dimensioni, sporgeva dal portellone posteriore, rimasto infatti aperto.

Dalla targa dei mezzi coinvolti, la guardia costiera è risalita al responsabile, il proprietario della barca. L'uomo aveva chiesto aiuto ad alcuni amici che, ignari dell’intera vicenda, si erano offerti di mettere a disposizione il loro furgone da lavoro.

Per il proprietario della barca è scattata quindi una sanzione amministrativa da 2mila euro per violazione dell’art.1174 del codice della navigazione (il suo natante aveva intralciato la navigazione in porto nei giorni precedenti), oltre alla denuncia per il tentativo di sottrazione di un bene sottoposto a sequestro amministrativo.

La barca è stata riposizionata sulla banchina Lenci, in attesa del completamento dell’iter giudiziario.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca