comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:11 METEO:VIAREGGIO10°  QuiNews.net
Qui News versilia, Cronaca, Sport, Notizie Locali versilia
mercoledì 02 dicembre 2020

LEGALITÀ E NON SOLO — il Blog di Salvatore Calleri

Salvatore Calleri

Salvatore Calleri (1966) è nato a Catania e vive sin da piccolo a Firenze. Laureato in giurisprudenza nel 1991 ha conosciuto Antonino Caponnetto con il quale ha collaborato strettamente fino al 2002, anno della sua morte. Esperto di lotta alla mafia, analista nel campo della sicurezza e della criminalità organizzata internazionale è presidente della Fondazione Caponnetto e consigliere della Fondazione Pertini. Di entrambe ha ispirato la nascita. Coordina l'Omcom (Osservatorio Mediterraneo Criminalità Organizzata e Mafia) è ideologo del Progetto Tulipani Rossi verso gli Stati Uniti d'Europa.

​La mafia sanitaria ai tempi del covid

di Salvatore Calleri - giovedì 19 novembre 2020 ore 14:42

Ho già parlato più volte di mafia ai tempi del covid, in particolare del riciclaggio, dell'usura e delle acquisizioni. Oggi tratterò invece della cosiddetta mafia sanitaria ossia della mafia che si occupa di sanità.

Pochi lo ricordano ma da anni la mafia si occupa delle farmacie/parafarmacie tant'è che ci sono oramai numerose inchieste in corso.

Le farmacie hanno un ruolo importante nel territorio e per questo sono appetibili.

Il traffico dei farmaci veri o falsi, ed i furti sono un business che fa gola ai mafiosi.

Un altro settore quindi su cui stare attenti sarà la distribuzione dei vaccini, sia influenzali che soprattutto quelli covid. Bisognerà prestare molta attenzione ai trasporti dei vaccini covid nel momento della distribuzione. Rischiano di essere assaltati.

Un altro rischio corrente è quello degli appalti nelle forniture sanitarie dove la fretta dovuta alla emergenza ha favorito i clan e le truffe. Le inchieste in proposito sono numerose.

Non rimane che affrontare la gestione delle ASL e degli ospedali che a volte sono in mano alle mafie specie dove controllano il territorio e grazie alle nomine di professori e primari a loro vicini.

In conclusione la mafia sanitaria si occupa di:

- farmacie/parafarmacie

- traffico di farmaci

- assalti (probabili) al trasporto dei vaccini

- appalti nelle forniture

- gestione ASL ed ospedali

In conclusione se non aumenterà la consapevolezza della questione siamo messi proprio male.

Salvatore Calleri

Articoli dal Blog “Legalità e non solo” di Salvatore Calleri

 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità