Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:30 METEO:VIAREGGIO20°26°  QuiNews.net
Qui News versilia, Cronaca, Sport, Notizie Locali versilia
domenica 13 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tifosi in coro, i finlandesi cantano «Christian» e quelli danesi rispondono «Eriksen»

Attualità martedì 18 maggio 2021 ore 13:17

Musica e urla di notte poi offendono i carabinieri

carabinieri

I militari sono stati chiamati dai vicini insonni, e in effetti il baccano dell'abitazione si sentiva anche da fuori. In 4 sono stati denunciati



CAMAIORE — I vicini di quella casa non riuscivano a prender sonno. Musica a tutto volume e schiamazzi non davano tregua nella notte tra sabato e domenica scorsi. Così hanno chiamato i carabinieri che effettivamente, giunti davanti all'abitazione segnalata, sentivano il baccano anche da fuori.

I militari della sezione radiomobile di Viareggio hanno dunque notto alcuni giovani intenti a far festa in quella casa di Camaiore. Alla vista dei carabinieri i ragazzi hanno subito spento la musica provando anche a nascondersi per evitare i controlli. Peccato che tra loro urlassero: "I carabinieri, i carabinieri!"

Poco dopo si sono avvicinati al cancelletto. Tutti senza mascherine anti contagio da Covid-19, hanno iniziato a inveire contro i carabinieri offendendoli. Durante le operazioni di identificazione, poi, alcuni di loro hanno rifiutato di fornire le generalità e, ancora senza indossare le mascherine di protezione nonostante le ripetute intimazioni a farlo, andando viso a viso contro i militari, hanno continuato a oltraggiare i militari.

Alla fine 4 giovani, tre ragazzi ed una ragazza tra i 24 e i 26 anni, di Viareggio e Camaiore, sono stati denunciati per il reato di disturbo al riposo delle persone e saranno tutti sanzionati per la violazione delle norme anti Covid con multe da 400 euro ciascuna. Due di loro sono stati denunciati anche per i reati di resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale e per il reato di rifiuto di fornire le proprie generalità. I carabinieri stanno svolgendo ulteriori accertamenti per identificare altri eventuali giovani che potevano essere presenti alla festa.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il nuovo aggiornamento dai report di Regione e Asl nord ovest: numeri bassi sul fronte delle positività, decessi fermi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Libero Venturi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Lavoro

Attualità